Serbia

Pin It
Nella regione Balcanica troviamo la Repubblica di Serbia (Република Србија, Republika Srbija), Paese simbolo della ribellione e della resistenza. La Serbia, nonostante il suo difficile passato, può vantare una ricchissima e varia offerta turistica, tutta da scoprire.

 

Capitale

Belgrado (1.576.124 ab. dato 2002)

Superficie

88.361 km²

Popolazione

10.150.265 ab.

Densità

106,34 ab./km²

Moneta

Dinaro serbo
1 Euro = 98.52 Dinaro Serbo
1 Dinaro Serbo = 0.011 Euro

Fuso orario

Nessuna differenza oraria con l’Italia, (UTC +1).

Lingua

Serbo, albanese e inglese.

Religione

Ortodossa, musulmana.

Formalità d’ingresso e documenti

I cittadini dei Paesi dell’Unione Europea devono essere muniti di passaporto in corso di validità. Il visto, per motivi turistici e fino ad un massimo di 90 giorni, non è richiesto. La patente italiana è riconosciuta. È necessaria la Carta Verde.

Viaggiatori con animali

I piccoli animali domestici – cani, gatti, furetti – devono essere muniti da un certificato veterinario, avere un microchip (o di un tatuaggio) identificativo e devono essere in regola con la vaccinazione antirabbica.

Sanità e sicurezza

Le strutture sanitarie, sia pubbliche che private, sono al di sotto degli standard europei e può capitare che alcuni farmaci siano difficilmente reperibili.

Non è richiesta nessuna vaccinazione. La situazione generale è ancora precaria. Evitare Presevo, Bujanovac e Medvedja e muoversi con cautela nella Serbia meridionale e lungo i confini.

Clima

La Serbia è caratterizzata da un clima tipo mediterraneo – “modificato” dalla presenza delle Alpi Dinariche – nella parte meridionale ed occidentale del paese: si hanno dunque estati calde e secche ed inverni freddi e nevosi. La parte settentrionale, invece, è interessato da un clima continentale.

Ordinamento dello stato

Repubblica semipresidenziale

Economia

L’economia serba è in pieno sviluppo, anche grazie ai numerosi investimenti stranieri. Il settore primario occupa il 3% della forza lavoro. Si coltivano prevalentemente cereali (mais, frumento), patate e barbabietole. Molto praticata è la viticoltura. Il settore terziario rappresenta un terzo del PIL. I comparti industriali più importanti sono quelli agroalimentari, chimici, meccanici e manifatturieri. Il 70% della forza lavoro è comunque occupata nel settore terziario, trainato dal turismo.

Elettricità

Tensione: 220 V, frequenza 50 Hz. Le prese utilizzate sono: Europea a 2 poli e Tedesca a due poli con contatti di terra laterali. È comunque consigliabile munirsi di un adattatore.

Poste, banche e telefono

Gli uffici postali sono aperti secondo questi orari: lun-ven 7.00-19.00, sab 8.00-15.00. Le banche, solitamente, sono aperte dalle ore 7 alle ore 19, da lunedì a venerdì.
La copertura cellulare è buona.
Prefisso per l’Italia: 99 39
Prefisso dall’Italia: 00381
Numeri utili:
Info internazionali: 901
Polizia: 92
Vigili del fuoco: 93
Pronto soccorso: 94